I rischi per la salute legati ai diversi tipi di amianto sono legati all’inalazione delle fibre di cui questi sono costituiti.

Tali fibre hanno un diametro molto piccolo (pochi millesimi di millimetro) e sono pertanto “inalabili” cioè se respirate giungono nelle parti più profonde dell’apparato respiratorio fino a depositarsi in bronchioli terminali e gli alveoli polmonari.

Le fibre più grosse non riescono ad essere espulse dall’organismo, le cellule deputate a farlo i macrofaci vengono distrutte dalla fibra che cercano di inglobare e muoiono. Tali fibre dunque permangono nell’organismo e negli anni possono provocare patologie molto gravi.

Segue un breve cenno alle principali:

Rischio Asbestosi

E’ una forma di fibrosi interstiziale cioè un ispessimento con materiale fibroso delle pareti degli alveoli. Nel caso specifico l’ispessimento è dovuto al depositarsi delle fibre di amianto. Insorge nel caso di esposizioni abbondanti e prolungate alle fibre di amianto ed è tipica dunque di quei lavori in cui l’amianto veniva estratto o trattato.

Non regredisce al termine dell’esposizione alle fibre ed anzi tende ad evolversi negativamente con il tempo.

L’absestosi provoca la riduzione dell’ossigenazione del sangue proprio a causa dei tessuti fribrosi incapaci di trasmetterlo dall’aria negli alveoli al flusso sanguigno. Viene diagnosticata di norma dai dieci ai quindici anni dopo la prima esposizione.

Rischio Placche Pleuriche

Di norma asintomatiche sono ispessimenti fibrosi della pleura cioè della membrana che avvolge i polmoni. Di solito localizzate nella parte inferiore della gabbia toracica sono asintomatiche e non alterano le funzioni respiratorie. Viene diagnosticata di norma venti anni dopo la prima esposizione.

Rischio Mesotelioma Pleurico

Il mesotelioma pleurico è una neoplasia che si manifesta a carico della pleura cioè della membrana che avvolge i polmoni. È il tumore più frequente nei casi di esposizione da amianto e la crocido lite è l’amianto che maggiormente lo provoca. La diagnosi avviene dopo due o quattro decenni dalla prima esposizione e non dipende dalla sua durata. Anche inalazioni occasionali possono provocate tale patologia. Non vi è un’incidenza maggiore fra i fumatori.

Rischio Mesotelioma Peritoneale

Simile ma meno frequente del mesotelioma pleurico è una neoplasia a carico di un’altra membrana il peritoneo, membrana che ricopre le pareti della cavità addominale e pelvica.

La diagnosi avviene dopo due o quattro decenni dalla prima esposizione all'amianto e non dipende dalla sua durata. Anche inalazioni occasionali possono provocate tale patologia. Non vi è un’incidenza maggiore fra i fumatori.

Rischio Carcinoma Polmonare

Il carcinoma polmonare è un insieme di neoplasie a carico dei polmoni fra le cui cause vi anche l’esposizione alle fibre di amianto. La diagnosi avviene dopo dieci o venti anni dalla la prima esposizione e non dipende dalla sua durata. Anche inalazioni occasionali possono provocate tale patologia. Vi è un’incidenza maggiore fra i fumatori.

Patologie da contaminazione da amianto ultima modifica: 2016-08-23T04:20:07+00:00 da Dgeco Smaltimento Amianto (Eternit)