07 Mar

sistri-dgeco3Con il decreto Milleproroghe (D.L. n.210/2015) il Governo ha rinviato al 2017 l’attuazione completa del SISTRI (Sistema per la gestione ed il tracciamento dei rifiuti), poichè non si è ancora completato l’iter di affidamento dell’amministrazione del sistema ad un nuovo gestore.

Quindi, per tutto il 2016, in attesa della piena funzionalità del sistema, tutti gli operatori del settore obbligati ad utilizzare il SISTRI, che ricordiamo prevede l’obbligo del tracciamento informatico dei rifiuti, continueranno ad attuare anche le vecchie procedure cartacee (Formulario di identificazione rifiuti, compilazione del MUD, tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti), tutto questo almeno fino al 2017.

Rinvio al 2017 del Sistema per la gestione ed il tracciamento dei rifiuti ultima modifica: 2016-03-07T12:46:53+00:00 da ninni gullo