Risparmia da subito il 65%, non aspettare 10 anni per recuperare il credito: cedi a DGECO l'Ecobonus

Anche per il 2018 sono stati prorogati gli in Incentivi per la riqualificazione energetica  degli edifici, il cosiddetto Ecobonus 2018. L'incentivo consiste nella detrazione fiscale che, a seconda dei casi, varia dal 50%  al 75% delle  spese sostenute per  gli interventi sugli edifici volti al risparmio energetico. La Principale novità del 2018 consiste, però, nella possibilità di cedere il credito fiscale alle Imprese realizzatrici dei lavori. Ad esempio, per un intervento di rimozione della copertura in amianto e sostituzione con una copertura a risparmio energetico (detraibile al 65%), è  possibile, quindi, pagare  all'impresa, mediante bonifico, soltanto  il 35% della spesa; il restante importo (65%) mediante cessione dell'Ecobonus: sarà l'Impresa ad usufruire al posto del Contribuente della detrazione fiscale. L'Ecobonus 2018 risulta particolarmente, quindi, vantaggioso per le zone climatiche della Provincia di Palermo ed in Sicilia. DGEco è specializzata nella realizzazione di interventi di riqualificazione energetica,  come coibentazione di tetti e pareti, installazione di produzione di calore ed acqua sanitaria. Puoi Rivolgerti a Dgeco se intendi usufruire del Credito e cederlo a DGeco per realizzare un intervento di risparmio energetico a prezzo scontato.





Contattaci per un preventivoo un sopralluogo gratuito

In cosa consistono le agevolazioni ?

L'Ecobonus consiste in detrazioni Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) o Ires (Imposta sul reddito delle società) ed è usufruibile quando si effettuano  interventi che aumentano il risparmio  energetico degli edifici esistenti. Le detrazioni sono da ripartire in 10 rate annuali di pari importo e variano dal 50%  al 75% delle spese sostenute a seconda delle tipologie di interventi eseguiti. Per usufruire delle Agevolazioni è necessario pagare i fornitori con un bonifico bancario e comunicare all'ENEA l'intervento.

Riqualificazione Energetica a Palermo

Ecobonus 2018: quali spese sono agevolabili?

Sono detraibili al 65%:

  • gli interventi di coibentazione delle pareti e delle coperture;
  • l'installazione di pompe di calore;
  • l'installazione di collettori solari per produzione di acqua calda;
  • installazione di scaldacqua a pompa di calore;

Sono detraibili al 70% e al 75% le aliquote di detrazione per gli interventi di tipo condominiale.

Sono detraibili  al 50%: 

  • la sostituzione degli infissi;
  • l'installazione di schermature solari;
  • l'installazione di caldaie a biomassa;
  • l'installazione di caldaie a condensazione di classe A;

Le caldaie a condensazione sono detraibili al  65% se di classe A  e  abbinate a  sistemi di termoregolazione di  classi V, VI o VIII.

Chi può usufruire degli incentivi per la riqualificazione energetica?

Possono usufruire dell'Ecobonus  2018 sia le persone fisiche, compresi artigiani  e professionisti, sia le Imprese (nella forma di persone fisiche, società di persone, società di capitali), nonchè gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale.

Le Società possono fruire della detrazione solo con riferimento ai fabbricati cosiddetti strumentali per l’esercizio della loro attività  professionale o imprenditoriale, non possono usufruire dell’agevolazione le imprese di costruzione.

Ecobonus 2018 e interventi di Smaltimento Amianto

Anche per gli interventi di smaltimento dell'amianto si può usufruire dell'Ecobonus  2018. Ad esempio, per la sostituzione di un tetto in amianto con una copertura che risponda ai requisiti minimi di prestazione energetica previsti per usufruire dell'ecobonus.

I nostri Ingegneri sono a vostra disposizione per il calcolo dell'incentivo e per il dimensionamento delle caratteristiche energetiche che devono possedere i materiali da installare.

 

[contact-form-7 404 "Not Found"]

 

Ecobonus 2018 a Palermo ed in Sicilia

Nella zona climatica di Palermo ed in tutta la Sicilia gli interventi di riqualificazione energetica sono particolarmente efficaci ed economici. Difatti, le zone climatiche in Sicilia ed in particolare quella di Palermo (Zona climatica B) fanno sì che i materiali da utilizzare ai fini del raggiungimento dei requisiti minimi per usufruire della detrazione fiscale non siano particolarmente stringenti. Quindi, la spesa per usufruire dell'Ecobonus a Palermo ed in Sicilia risulta particolarmente bassa a fronte di una detrazione che può andare dal 65% al 75%.

Qui puoi trovare l'elenco delle zone climatiche della Provincia di Palermo utili per il calcolo dell'ecobonus.

Ecobonus 2018 per gli interventi di risparmio energetico da Dgeco Smaltimento Amianto (Eternit)